venerdì , 21 settembre 2018
  • Eventi di Roma
Home » Casa » Il mondo delle zanzariere – qual è la migliore?
zanzariere plissettate

Il mondo delle zanzariere – qual è la migliore?

Dotare le porte e le finestre di zanzariere significa proteggersi dall’intrusione degli insetti, senza dover rinunciare al passaggio dell’aria e della luce. Le zanzariere, tuttavia, non sono tutte uguali, in quanto vengono prodotte con sistemi e materiali differenti. Negli ultimi tempi la produzione zanzariere Roma Sharknet si contraddistingue per l’offerta delle innovative zanzariere plissettate. Si tratta di una variante che assicura notevoli vantaggi in termini di durevolezza, funzionalità, praticità ed estetica. Come suggerisce il loro nome, si presentano con un telaio al quale viene fissato una rete plissettata, ottenuta grazie all’utilizzo di una speciale mecchina plissettatrice. La rete che viene usata per la realizzazione delle SqualoNet zanzariere non è quella tradizionale in polietilene destinata a vita breve. Le zanzariere plissettate sono fatte con rete di poliestere qualitativo e certificato, diversamente non si potrebbe attuare la plissettature, perché il materiale reggerebbe durante le fasi della lavorazione. La rete, in buona sostanza, non teme le alte temperature. Resiste al calore e non si deforma.

Zanzariere Plissettate SqualoNet: sicurezza e praticità

I sistemi di apertura e chiusura delle tradizionali zanzariere si sono dimostrati poco affidabili e funzionali. Basta pensare ai meccanismi con molle che lasciano scappare dalle mani le zanzariere, oppure ai modelli di zanzariera con profili adesivi che si rivelano molto pericolosi nel caso in cui accidentalmente ci si sbatte contro. La sicurezza in casa deve essere la priorità assoluta, specie in presenza di bambini, animali, anziani o diversamente abili. La zanzariera Plissettata è stata progettata per garantire l’agevole e sicura apertura e chiusura. Basta un dito per lasciarle scorrere lateralmente. Infatti, sono zanzariere a soffietto, che si aprono a fisarmonica, attraversando una guida a pavimento, calpestabile perché alta appena 4 millimetri. Una volta aperte, le zanzariere plissettate non costituiscono una barriera architettonica, perché il binario sul quale scorrono si può attraversare con una carrozzina, un passeggino o un carrello senza alcun problema. La sicurezza viene finalmente garantita.

SqualoNet: la zanzariera plissettata dal minimo ingombro e facile da pulire

Altro punto di forza delle zanzariere SqualoNet è la possibilità d’installazione anche nei casi in cui bisogna fare i conti con vincoli di spazio. L’apertura scorrevole si rivela ideale per non ingombrare. Le zanzariere plissettate, infatti, evitano di occupare il raggio d’aria proprio dei sistemi a battente. Il loro spessore è di appena 22 millimetri, pertanto si possono montare anche quando fra la finestra e la persiane o avvolgibile c’è davvero pochissimo spazio. Perfette anche in presenza di fuori squadro o di grate, queste zanzariere possono essere realizzate per coprire grandi e piccole dimensioni. Destinate a durare nel tempo, le zanzariere plissettate, differentemente da quelle classiche, sono anche molto facili da pulire, perché non attirano polvere e sporco, grazie al trattamento speciale di cui beneficiano. La manutenzione non è faticosa e dispendiosa. Si possono mantenere sempre come nuove perché sono lavabili, spolverabili e trattabili con l’aspirapolvere. Non è un caso che le originali zanzariere SqualoNet vengano sempre più richieste. L’importante è accantonate le imitazioni e puntare solo sulla produzione zanzariere Roma SharkNet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *