• Eventi di Roma
  • Dadaumpa
  • Oasi
Home » Notizie » Finger: la gastronomia in punta di dita

Finger: la gastronomia in punta di dita

modif6Finger è il nuovo ristorante di finger e street food di Roma.
Il cibo assaporato con la punta delle dita o, consumato per strada prontamente confezionato in appositi contenitori biodegradabili, sembra avere tutto un altro sapore.
Tendenza tanto in voga all’estero, il finger food è un fenomeno esploso in Italia da poco che sta creando consenso ed entusiasmo ovunque.

Mangiare con le mani è quasi un ritorno alle origini che soddisfa maggiormente le nostre papille gustative dal momento che da Finger potrete assaporare piccoli capolavori gastronomici rivisitati in modo originale. [ads]

Il successo di questo ristorante infatti, sta nel fatto che tutte le porzioni realizzate in versione mini, sono delle vere e proprie delizie gourmet, non anonimi stuzzichini9 da divorare in un boccone. Vista poi la quantità ridotta delle porzioni si possono gustare più sapori contemporaneamente senza avvertire un senso di pesantezza.
Nato dalla passione per il gourmet e per i viaggi, Finger sintetizza i due concetti in modo creativo, partendo dall’idea di vivere il cibo in modo non convenzionale attraverso la fantastica esperienza del viaggio, esperienza che inizia dal momento in cui si iniziano ad assaporare le pietanze provenienti da ogni angolo di Italia.

Lo Chef del ristorante infatti, propone tutti i giorni le ricette della nostra cucina tradizionale regionale, rivisitata in chiave moderna con accostamenti di sapore unici e inconsueti.
Finger è aperto da tarda mattinata con i suoi mini dolcetti e cornetti salati, a pranzo con i suoi menu espressi e realizzati al momento e utilizzando solo i prodotti di stagione, per poi concludere la giornata a cena, con pietanze elaborate e sorprendenti e spesso trasformate in eventi.
I fuori orario poi sono delle piccole delizie sempre disponibili in qualsiasi ora della giornata, sia che vogliate fare uno spuntino di metà mattina che una merenda golosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *