domenica , 22 ottobre 2017
  • Eventi di Roma
  • Dadaumpa
  • Oasi
Home » Il fascino intramontabile di Trastevere
trastevere

Il fascino intramontabile di Trastevere

Affascinante e suggestivo, Trastevere è il quartiere di Roma dove il tempo sembra essersi fermato

Rampicanti verdeggianti che scendono a cascata da romantici balconcini, vicoli decorata da abiti stesi come fossero festoni; portoni lignei dentro i quali si nascondono botteghe artigiane e trattorie storiche; tutte caratteristiche che danno forma ad un’atmosfera autentica e vivace in grado di conquistare tutti, i turisti come gli stessi romani. Vogliamo raccontarvi l’evoluzione di questo storico quartiere per lasciare che la sua bellezza sia d’ispirazione per chi sta progettando un viaggio o una gita di un giorno in Capitale.

Storia

Il XIII Rione di Roma deve innanzitutto il suo nome ala denominazione latina “Trans Tiberim”, ovvero al di la del Tevere. Quest’area era collegata al fulcro urbano solo tramite il Ponte Sublicio, anticamente in legno. Dopo l’imperatore Aureliano (272-274) che inglobò le terre trasteverine all’interno delle mura, molti personaggi illustri iniziarono a edificare qui le proprie residenze. Al principio del V secolo a Trastevere si diffuse rapidamente il Cristianesimo, evento che portò alla costruzione di uno dei fulcri del quartiere: S.Maria in Trastevere. Sarà solo grazie alla grande opera di riedificazione urbana di Papa Sisto IV che strade e vicoli di Trastevere vennero pavimentati con i sampietrini per una percorribilità più agevole. Tra il ‘400 e il ‘600 il Rione si popolò di ulteriori chiese e cappelle, tra le quali la nota chiesa di San Pietro in Montorio il cui piazzale offre una vista suggestiva e magnifica della città.

Trastevere-romaCiack

Dunque Trastevere non è un semplice quartiere un tempo popolare divenuto poi zona di movida e di passeggio; è ricca di storia e cultura che viene trasmessa dalle numerose opere architettoniche che custodisce negli angoli più inaspettati. Può senza dubbio affascinare l’idea che Trastevere sia stato scelto come location per ambientare noti film della cinematografia italiana e straniera, sia storica che moderna:

  • “Trastevere” del 1971, condotto dalla regia di Fausto Tozzi e con Nino Manfredi, Leopoldo Trieste, Rosanna Schiaffino e il grande Vittorio De Sica.
  • Carlo Verdone “Un sacco bello”.
  • “La grande bellezza” di Sorrentino
  • “Mangia, prega, ama” con protagonista la bellissima Giulia Roberts.

Come ogni città che si rispetti, anche Roma è piena di aneddoti, leggende e misteri. Uno di questo è legato proprio ad una delle labirintiche viuzze e risale ad un tempo assai lontano: era il 1920.
Un carabiniere, percorrendo Vicolo del Cinque, si avvicinò al portone di una casa, dove vie entrò con fare deciso. Il mistero è legato al Fatto che quest’uomo da quella casa venne “inghiottito”, non ne uscì mai più e sembrò scomparire nel nulla.

ItinerarioTrastevere2

Il solo modo per poter scoprire Trastevere e tutte le sue bellezze è percorrere un itinerario a piedi che tocca i luoghi di interesse e allo stesso tempo lascia godere del fascino del quartiere e delle sue caratteristiche. Ci si può rivolgere ad agenzie di viaggi ma anche consultare il web alla ricerca di percorsi turistici da fare a pieni nel Rione Trasteverino e prendere ispirazione, cercando inoltre informazioni sui migliori ristoranti della zona e tantissimi locali carini dove festeggiare il proprio evento privato.

Segui trastevere su Facebook: facebook.com/TrastevereRione