Consigli utili per la carriera e per chi cerca lavoro

A volte la ricerca di un lavoro può essere fonte di sconforto e di delusione, soprattutto quando non garantisce gli esiti sperati. Che cosa si può fare per non lasciarsi imprigionare dalle morse della rassegnazione? Di sicuro ricordare che sono in molti a vivere una condizione simile e che non è detto che i candidati più brillanti vengano sempre scelti. A questo proposito può essere utile entrare in contatto e confrontarsi con altre persone, in modo da adottare un punto di vista inedito e una prospettiva differente. Quando si ha a che fare con ostacoli che in apparenza sembrano impossibili da superare, conviene pensare che qualcun altro deve far fronte a problemi ancora più gravi. Non si tratta di gioire per le disgrazie altrui, ovviamente, ma solo di provare a vedere il bicchiere mezzo pieno e adottare un approccio positivo.

Come cercare lavoro senza perdere la dignità

Anche se ci si trova in una condizione difficile non bisogna mai svilire le proprie competenze e il proprio lavoro: è questo il motivo per il quale sarebbe sbagliato accontentarsi di qualunque trattamento economico. Lo stipendio, infatti, non è un favore o un regalo che l’azienda fa ai propri dipendenti, ma un riconoscimento delle loro capacità e della loro professionalità. Chi accetta un salario troppo basso sottovaluta sé stesso e non mette in risalto la propria bravura.

Un valido supporto: AppLavoro

Un ottimo sostegno è quello offerto da www.applavoro.it, un nuovo sito Internet che permette agli utenti che si registrano di creare un account personale e un profilo in cui inserire le informazioni riguardanti carriera, risultati raggiunti e doti professionali. La meritocrazia è il punto di riferimento di questo portale, che permette agli iscritti di consultare le offerte di lavoro che vengono pubblicate dalle aziende. Inoltre, per ogni lavoratore sono disponibili le recensioni lasciate dai suoi ex colleghi e dai suoi colleghi attuali, così come dai suoi datori di lavoro precedenti. Così può essere redatta una graduatoria che permette di verificare i migliori lavoratori in base alle professioni svolte e ai meriti effettivi.

Vietato demoralizzarsi

È vero che è più facile a dirsi che a farsi, ma anche quando la ricerca del lavoro non produce i risultati auspicati lo sbaglio peggiore che si potrebbe commettere è quello di demoralizzarsi o addirittura arrendersi. Invece non ci si dovrebbe mai fermare, per quanto disillusi o stanchi si possa essere. La precarietà è una condizione comune a molti, ma – come si suol dire – chi si ferma è perduto. Le occasioni capitano quando sono più inaspettate.

Le alternative

Incaponirsi verso una strada sola non è mai redditizio: se la ricerca in un certo contesto di lavoro non è soddisfacente, perché non valutare l’ipotesi di rivolgere il proprio sguardo altrove? Il segreto del successo sta nel prendere in esame una pluralità di prospettive differenti, evitando di rimanere imprigionati all’interno di schemi predefiniti. Ciò vuol dire non solo cercare mansioni diverse in uno stesso ambito, ma anche valutare professioni diverse o addirittura considerare l’ipotesi di cambiare città o perfino lasciare l’Italia. Insomma, vietato chiudere le porte senza che vi sia un valido motivo per farlo.

Riflettere sulle proprie aspettative

Si tratta, quindi, di ponderare e meditare su ciò che ci si aspetta di trovare. I momenti di sconforto possono capitare ma non devono diventare predominanti: mai lasciarsi prendere dal panico. Piuttosto, conviene ampliare i propri orizzonti, magari pensando di ritornare a studiare: non c’è un limite di età per seguire corsi di aggiornamento o addirittura per avviare un percorso di formazione del tutto nuovo.

Condividi su:

Diventa redattore

Da oggi anche tu puoi diventare il NOSTRO COLLABORATORE!

Inviaci notizie, foto, video, curiosità e tutto quello che reputi possa essere BELLO di Roma.

Ti trovi da solo o in compagnia di qualcuno in una piazza, una villa o un parco? Ti sei perso tra le tante stradine del centro storico? Stai vivendo un momento di relax in un posto incantevole di Roma?

Mandaci tutto e Noi penseremo a pubblicarlo.

Allega una foto, due righe o un articolo intero ma ricorda, Mi Piace Roma pubblicherà SOLO cose belle che raccontano la nostra città.

Dicci la tua