Matriciana o Amatriciana?

Forse non tutti sanno che il nome di questo piatto della nostra tradizione non è una storpiatura linguistica… è proprio un’altra ricetta! In bianco e senza cipolla ad Amatrice, con il sugo e la cipolla nella nostra città. Il piatto nasce a Roma e sono gli abitanti di Amatrice che creano una variante, perché tradizione vuole che venissero nella Capitale in inverno a causa del clima molto più rigido dalle loro parti. Entrando in contatto con i romani sono venuti a conoscenza di questa bontà ma dal momento che non erano in buoni rapporti di “vicinato” hanno creato una ricetta diversa da quella dei romani.

Il termine Matriciana ha diverse origini: alcuni l’attribuiscono ai contenitori dei pomodori usati per il sugo, che venivano conservati fin dai tempi dei Romani in speciali otri detti in latino “matara”. Altri citano il termine “matrice”, ovvero un timbro che si metteva sulla guancia del maiale usato per la ricetta. Altri ancora fanno riferimento al “matricale”, un’erba aromatica usata per insaporire il sugo.

Dopo la storia, passiamo alla pratica. Ecco la ricetta e buon appetito!

 

Ingredienti:

Peperoncino 1

Olio extra vergine – 1 cucchiaio

Pecorino 75 grammi

Cipolla

Guanciale 100 g

Pomodori (passata o pelati) 350 gr

 

Preparazione:

Tagliate il guanciale a dadini o listarelle, dopo aver eliminato la cotenna, e mettetelo in una padella a soffriggere con l’olio, aggiungendo il peperoncino tritato. Quando la parte grassa del guanciale sarà diventata trasparente, versate il pomodoro girando ogni tanto finché non raggiunge la giusta densità. Appena il sugo è pronto aggiungete la pasta e il pecorino, mantecando bene il tutto. Sul tipo di pasta (bucatini, spaghetti o rigatoni) si aprono altre scuole di pensiero, che lasciamo sperimentare al vostro gusto.

 

Condividi su:

Diventa redattore

Da oggi anche tu puoi diventare il NOSTRO COLLABORATORE!

Inviaci notizie, foto, video, curiosità e tutto quello che reputi possa essere BELLO di Roma.

Ti trovi da solo o in compagnia di qualcuno in una piazza, una villa o un parco? Ti sei perso tra le tante stradine del centro storico? Stai vivendo un momento di relax in un posto incantevole di Roma?

Mandaci tutto e Noi penseremo a pubblicarlo.

Allega una foto, due righe o un articolo intero ma ricorda, Mi Piace Roma pubblicherà SOLO cose belle che raccontano la nostra città.

Dicci la tua