Gigi Proietti

Il teatro romano

Quando si cita il teatro romano, automaticamente si chiama in causa un artista di fama nazionale ed internazionale: Gigi Proietti.

Classe 1940, il talento di questo personaggio è stato fondamentale per forgiare il teatro come lo conosciamo oggi. E si tratta di un aspetto che merita di essere approfondito, ripercorrendo un po’ le tappe più importanti di questo amore fra Proietti, Roma e il teatro capitolino.

Tutto iniziò negli anni della gioventù di Gigi Proietti: sin dai tempi universitari, Gigi amava frequentare diversi localini della movida romana, intrattenendo i clienti con i suoi dinamici ed esplosivi spettacoli. Fra cabaret, battute ficcanti, monologhi da applausi e schitarrate, Proietti impiegò davvero poco tempo per conquistare le platee capitoline. E naturalmente anche i palchi dei teatri romani, che in quegli anni ebbero la fortuna di scoprire un talento come pochi nella storia.

Si arriva al 1976, forse l’anno più significativo per Gigi e il teatro romano. È in quella data che Proietti, presso il Teatro Tenda di Roma, mette in scena uno degli spettacoli simbolo della sua carriera: “A me gli occhi please”. Eppure le platee romane avevano già avuto il piacere di conoscere Proietti, nel 1968, quando gli toccò l’arduo compito di sostituire Domenico Modugno in “Alleluia brava gente”.

Il teatro scorre nelle vene dell’artista, al punto da pervaderlo in modi diversi: perché Gigi Proietti non si limita a fare teatro dal palco, ma finisce anche per occupare il ruolo di direttore artistico al Teatro Brancaccio. Un ruolo che Proietti svolge con una cura ed una creatività eccezionali, scoprendo svariati talenti e occupandosi anche della regia di molti spettacoli.

In sintesi, oggi Gigi Proietti è a tutti gli effetti sinonimo di teatro romano: un amore esploso in giovane età che, per nostra fortuna, non si è mai spento e mai si spegnerà.

Condividi su:

Diventa redattore

Da oggi anche tu puoi diventare il NOSTRO COLLABORATORE!

Inviaci notizie, foto, video, curiosità e tutto quello che reputi possa essere BELLO di Roma.

Ti trovi da solo o in compagnia di qualcuno in una piazza, una villa o un parco? Ti sei perso tra le tante stradine del centro storico? Stai vivendo un momento di relax in un posto incantevole di Roma?

Mandaci tutto e Noi penseremo a pubblicarlo.

Allega una foto, due righe o un articolo intero ma ricorda, Mi Piace Roma pubblicherà SOLO cose belle che raccontano la nostra città.

Dicci la tua