Home » Notizie » Ecco il video di Roma che sta facendo il giro del web..

6 comments

  1. Fabrizio Giordani

    Bello sicuramente, ben riassuntivo, belle le riprese col drone…..ma sempre le stesse cose! San Pietro Piazza Venezia Colosseo Aventino Campo de Fiori…è facile fare un bel video a Roma. Mi piacerebbe vedere un video descrittivo della vera realtà di Roma e metterci anche i rifiuti e le cartacce sui marciapiedi, le architetture dei quartieri popolari, la ressa alle fermate della metro, qualche ripresa all’Esquilino e gli allagamenti con le piogge e le buche sulle strade oppure il degrado dei parchi pubblici e poi l’abusivismo edilizio il traffico e poi e poi ancora. Anche se credo che un video simile non verrà mai pubblicato da nessuno. Guai a toccare Roma ai Romani!

    • Certo, si vedono le “solite” cose ma questo è un video che promuove la bellezza di Roma non i suoi problemi quotidiani. I turisti non sono attirati dai problemi ma da immagini e musiche suggestive.

    • gianpaolo cuccari

      la “grande bellezza” e’ e rimane tale…e video come questo possono servire a risvegliare quel senso di appartenenza ad una meravigliosa storia che dura da tremila anni…noi, nuovi barbari, di una civiltà’ in netto declino, possiamo lenirne la bellezza con cartacce e scritte sui muri…ma roma, memore di essere uscita sempre vincitrice da altri periodi bui, attende e ripete ” …io ho scelto ‘n antra strada..io c’o pazienza e aspetto..”

  2. Anita Festuccia

    Lo trovo molto suggestivo nel contrasto delle immagini,l’arte nella sua immensa bellezza,ed i più piccoli particolari altrettanto grandi! La vita quotidiana nel suo scorrere, i volti del popolo…. un macrocosmo fatto di microcosmi.Incalzante la base musicale che accompagna le immagini,davvero molto bello!

  3. Mi piace. Un ritratto vivo. Una Roma eterna e infinita con punti di fuga che si accavallano continuamente. In particolare mi sono rimasti impressi il ritmo vorticoso che si placa alla fine, con i botti da contrappunto. Mi è piaciuto molto il tema dell’acqua. Su Roma si è sempre incompleti. Ci vuole coraggio a mettere un punto. A Me personalmente sarebbe piaciuto vedere anche più piazze e ville come estensioni plastiche dello spazio, piani prospettici sviluppati per linee orizzontali. La dinamica del vortice potrebbe essere collegato anche alle linee curve del barocco – e un po’ già c’è questo. Il respiro dell’eterno dal laterizio imperiale nei profili murari e alle colonne isolate nella rovina dei tempi. I platani con i colori dell’autunno e i pini.

  4. Bello, ma talvolta troppo rapido, concitato e confuso, come un messaggio che dice: “c’è troppa roba da ammirare, non c’è il tempo, non ce la farai mai a contemplarla con calma, non ti basterà una vita…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *